Aggregazione Agrifood: unica via per l’export e lo sviluppo

 

Il tessuto industriale umbro è composto principalmente da piccole medie imprese. Caratteristica che contribuisce a renderle particolarmente virtuose, ma che al contempo le influenza negativamente dal punto di vista della penetrazione dei mercati internazionali. Questo costituisce un ostacolo anche alla possibilità di accedere a strumenti di finanziamento, bandi ed incentivi messi a disposizione per favorire e sostenere le dinamiche d’internazionalizzazione.

 

 

Aggregazione per superare i limiti

Tale limite dimensionale può essere oggi certamente superato grazie all’aggregazione di imprese o alla creazione di reti d’impresa. Procedure decisamente ricche di opportunità, ma tutt’altro che semplici. Difficoltà che solo dei professionisti possono affrontare per promuovere e gestire questi delicati processi.

 

La frammentazione del sistema produttivo troppo spesso è un fattore penalizzante per le aziende del settore agroalimentare. Questo causa innanzitutto difficoltà nel dimostrare, ed esportare, le proprie eccellenze.

 

Quindi, è quanto mai fondamentale uscire dalla dimensione unitaria ed indirizzarsi verso una prospettiva di collaborazione, di creazione e di sviluppo di reti e aggregazioni di imprese. Riuscendo a superare tutti quei limiti, cui l’isolamento porta inevitabilmente a dover far fronte.

 

 

I benefici dell’aggregazione nel settore Agrifood

agrifood aggregazione

Aggregazione: la soluzione vincente per crescere

Più aziende insieme possono arrivare a realizzare obiettivi di business nuovi e vincenti. Agire integratamente, unendo e coordinando diversi soggetti rappresenta la soluzione per presentarsi con rinnovata forza ai mercati esteri e alle istituzioni internazionali, ma anche locali e nazionali. Al fine di ridurre i costi ed al contempo aumentare i profitti.

 

Operare unitamente rappresenta per le PMI (soprattutto agroalimentari) se non l’unica, la migliore opportunità per guardare oltre i confini nazionali.

 

 

La necessita di una crescita culturale nel settore Agrifood

Una delle maggiori difficoltà con cui ci si deve confrontare è quella di riuscire a sviluppare una crescita culturale di chi opera nelle aziende. Per intraprendere approcci di internazionalizzazione, è infatti essenziale superare alcune problematiche che troppo spesso sono parte stessa delle piccole e medie imprese.

 

Aprire nuove strade verso i mercati esteri, implica obbligatoriamente passare attraverso un processo di apertura e di condivisione tra quelli che poi saranno i soggetti e le imprese partner.

 

Hub Umbria

Hub Stories Blog | Hub Umbria | Contattaci Subito

Pin It on Pinterest